CFP: Tra Scilla e Cariddi – Arte, miti e società nel paese dei mostri dimenticati

full name / name of organization: 
Entre Charybde et Scylla
contact email: 
entrecharybdeetscylla@gmail.com

Vi è una terra nel sud Italia, ricca di miti, credenze e tradizioni, che sembra soffrire ancora oggi, spesso suo malgrado, di molteplici pregiudizi e di una apparentemente inesorabile tendenza all'oblio. Laddove il mar Tirreno e quello Ionio si incontrano e si fondono, nelle cui correnti tuttora si nasconderebbero creature divine, laddove le montagne imponenti e al contempo benevole contemplano i tremori delle proprie pendici in un dialogo non sempre silenzioso con i propri fratelli vulcani, in questo territorio crudo e familiare c'è chi si impegna affinché il tesoro della cultura, motore portante ed imprescindibile di una mutazione, nonostante tutto, in continua evoluzione, si tramandi.
Senza smarrirci in un lirismo soverchio, il nostro obiettivo sarà quello di dare voce a varie aree e comunità accomunate per ragioni storiche, geografiche e culturali tutt'ora confermate da realtà linguistiche e dinamiche economiche. Luogo di passaggio e punto di collegamento, zona di scambi commerciali e culturali, il territorio che va dal sud della Calabria all'est della Sicilia, capeggiato dalle eterne sponde, cugine e rivali, di Reggio e di Messina, fa echeggiare da alcuni anni il proprio
potenziale. Forse troppo spesso messo in ombra dall'attrattiva affascinante della Campania o da quella parte della Sicilia tradizionalmente più turistica nonché dal territorio ormai rinomato della Puglia, questi reclama meritatamente di essere rivalutato. Recentemente infatti iniziative di vario genere, e in particolare la produzione artistica, grazie alle attività di gruppi locali di indubbio valore riconosciuti al di fuori del contesto strettamente sud-italiano, fanno risaltare le qualità
culturali e i legami sociali ancora alla base di questa realtà.
Una raccolta di studi dedicati alla creazione letteraria, teatrale, musicale, nonché alle attività in corso e ai progetti di sviluppo, cooperazione e innovazione intrapresi, compiuti o abbandonati su questo territorio – che ci proponiamo di limitare allo spazio geografico compreso tra Cefalù, Catania e Catanzaro, escludendone i tre poli urbani e le loro realtà specifiche – permetterà di tratteggiare un ritratto contemporaneo della cultura e della società di quello che fu, al tempo leggendario di Omero, il mondo delle creature Scilla e Cariddi.

Conservando uno spirito di dialogo tra le discipline, gli studi dovranno inserirsi nell'ambito dei tre assi seguenti :

1. Storia e società : saranno accolti principalmente gli studi diacronici che permetteranno di rinnovare lo sguardo sul periodo contemporaneo, o le analisi imperniate su alcuni eventi significativi del periodo compreso tra il secondo dopo-guerra ed oggi (economia, politica, storia delle scienze e delle idee, fenomeni sociali...).

2. Figure, luoghi e rappresentazioni mitiche : in questa sezione, gli studi monotematici e/o monografici saranno privilegiati.

3. Arte e creazione : ritratti, conversazioni rielaborate, traduzioni di opere, ricerche su un campo artistico specifico e presentazioni multidisciplinari.

Calendario :

- Le proposte (un abstract di 400 parole circa, qualche indicazione bibliografica e una breve presentazione dell'autore) possono essere inviate fino al 30 novembre 2012 (termine improrogabile) all'indirizzo elettronico seguente : entrecharybdeetscylla@gmail.com
- Le notifiche di accettazione saranno trasmesse entro la fine del 2012.
- Gli articoli (20.000 – 30.000 caratteri), scritti in lingua italiana o in lingua francese, dovranno essere inviati entro il 30 aprile 2013 (termine improrogabile).
- Invio dei testi definitivi, dopo avviso degli esperti del comitato scientifico, entro il 30 settembre 2013.
- La pubblicazione del volume è prevista per i primi mesi del 2014.

Comité scientifique/Comitato scientifico :
Marco Consolini (Professeur des universités, Université Paris III Sorbonne Nouvelle)
Silvia Contarini (Professeur des universités, Université Paris Ouest Nanterre La Défense)
Giovanni Joppolo (Professeur HDR, École nationale supérieure d'art – Villa Arson de Nice)
Jean-François Lattarico (Professeur des universités, Université Jean Moulin Lyon 3)
Giuseppe Leonelli (Professore ordinario, Università degli studi Roma Tre)
Christophe Mileschi (Professeur des universités, Université Paris Ouest Nanterre La Défense)
Pierluigi Mulas (Maître de conférences, Université Blaise Pascal de Clermont-Ferrand)
Claudia Palazzolo (Maître de conférences, Université Lumière Lyon II)
Anne Pellois (Maître de conférences, École Normale Supérieure de Lyon)
Estebàn Sánchez Moreno (PDI-Funcionario, Universidad Complutense de Madrid)
Antonio Somaini (Professeur des universités, Université Paris III Sorbonne Nouvelle)
Francesco Paolo Tocco (Ricercatore, Università degli Studi di Messina)
Dario Tomasello (Professore associato, Università degli Studi di Messina)
Nicolas Violle (Maître de conférences, Université Blaise Pascal de Clermont-Ferrand)
Comité de rédaction/Comitato redazionale :
Alessandra Coppola (Universidad Complutense de Madrid)
Stéphane Resche (dir.) (Univ. Paris Ouest/Univ. Roma Tre/Univ. Franco-Italienne Grenoble-Torino)
Tommaso Romeo (Universidad Complutense de Madrid)
Infos : entrecharybdeetscylla@gmail.com

cfp categories: 
cultural_studies_and_historical_approaches
film_and_television
interdisciplinary
popular_culture
postcolonial
theatre
twentieth_century_and_beyond